Far cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. In una padella capace far saltare il calamaro tagliato a listarelle sottili , con del vino bianco e poco olio per qualche minuto.

Versare la pasta cotta al dente nella padella e mantecare con del pecorino grattugiato, poco pan grattato e del Trombolotto.

Versare nel piatto e guarnire con scaglie di pecorino , foglie di prezzemolo ed infuso di Trombolotto a piacere.


Vino consigliato:

Antinoo  - Casale del Giglio


Preparazione:

10 minuti


Ingredienti:


Spaghetti

infuso di Trombolotto,

calamari, vino bianco,

olio extra vergine,

pecorino stagionato,

pan grattato

prezzemolo

Sale q.b.



" Due parole  di cuore "


Poter parlare di questo "Piccolo Grande Uomo " per me è decisamente un onore, non perché sia un grande chef , ma per la sincera disponibilità di tempo e d'animo che ha saputo darmi.


La passione con cui è dedito al suo lavoro, la tensione e le piccole incertezze dei suoi movimenti all'interno del suo elegantissimo ristorante , si fondono con l'estrema sicurezza e semplicità  con cui affronta le problematiche enogastronomiche del suo piccolo regno.


Osservandolo ti rievoca fantasie, il folletto di una bella fiaba, una di quelle storie  che ti  porti dentro per tutta la vita. Mi ha colpito la sua grande umanità, unita ad una capacità di confronto notevolissima, segnale inconfondibile di umiltà e grande intelligenza, ed una solarità mediterranea oserei dire quasi partenopea .


Grazie ancora Heinz , a nome mio e di Guido e di tutti gli amici

dell'Anema e Core" che beneficeranno di questa

preziosa e buonissima ricetta.


Pagina seguente

Pagina precedente